PRIVACY POLICY SITO WEB

Gentile utente,

da sempre la società ITALMOTOR TORINO srl pone una profonda attenzione alle tematiche di tutela dei dati personali da essa trattati, non soltanto perché oggetto di specifica legislazione ma soprattutto perché la salvaguardia dei dati costituisce una linea di lavoro che guida le nostre politiche aziendali.
Per tale ragione procediamo nel fornire la presente informativa resa anche ai sensi del GDPR.

PREMESSA

E’ utile sapere che le procedure software del sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali (dati relativi alla navigazione) la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di internet. Pur essendo informazioni non destinate ad essere associate a utenti identificati, per loro natura, se associate ad altri dati detenuti da terzi (ad es. il tuo internet service provider), potrebbero permettere l’identificazione degli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URL (Uniform Resource Locator) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati sono utilizzati ai soli fini di statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento.  Il Titolare del trattamento e, a seconda del servizio richiesto, i Responsabili designati conservano, per un periodo limitato secondo le norme di legge, il tracciato (LOG) delle connessioni/navigazioni effettuate per rispondere alle eventuali richieste provenienti dall'autorità giudiziaria o da altro organo pubblico legittimato a richiedere detto tracciato per l’accertamento di eventuali responsabilità in caso di reati informatici.

  1. I.DATI IDENTIFICATIVI DEL TITOLARE E PRINCIPI DEL TRATTAMENTO 

Estremi identificativi e dati di contatto del Titolare del trattamento.
 
Come richiesto dalle Linee Guida in materia di trasparenza WP 260/2017, si forniscono in prima battuta gli estremi identificativi del Titolare del trattamento dei dati e tutte le informazioni per contattarlo rapidamente.
 
ITALMOTOR TORINO srl

Sede: via Stradella 82 – 10147 Torino

P.IVA 05916750010

Tel: 011215635

Fax: 011212968

PEC: italmotorsrl@legalmail.it

 

PRINCIPI della nostra policy

  1. 1)PRINCIPIO DI RESPONSABILITÀ 

Il trattamento di dati personali è gestito nel tempo da apposite responsabilità individuate all’interno dell’organizzazione aziendale.

  1. 2)PRINCIPIO DI TRASPARENZA 

I dati personali sono raccolti e successivamente trattati secondo i principi espressi dalla Politica di Privacy adottata da Italmotor Torino srl, indicati nella presente Privacy Policy. Al momento dell’eventuale conferimento dei dati viene fornita all’interessato un’informativa, sintetica ma completa, secondo quanto previsto dal GDPR.

  1. 3)PRINCIPIO DI PERTINENZA DELLA RACCOLTA E TEMPO DI CONSERVAZIONE 

I dati personali sono trattati in modo lecito e secondo correttezza; sono registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi; sono pertinenti e non eccedenti le finalità del trattamento; sono conservati per il tempo necessario agli scopi della raccolta. in ogni caso non oltre dieci anni dalla raccolta, fatta salva la necessità di conservare i dati per rispondere agli obblighi previsti dalla normativa vigente anche successivamente alla cessazione delle operazioni di trattamento o fino al tempo permesso dalla legge italiana a tutela degli interessi del Titolare.

  1. 4)PRINCIPIO DI FINALITA’ DELL’UTILIZZO 

Le finalità del trattamento dei dati personali sono rese note agli interessati al momento della raccolta. Eventuali nuovi trattamenti di dati, se estranei agli scopi dichiarati, sono attivati previa nuova informativa all’interessato ed eventuale richiesta di consenso, quando richiesto dal GDPR

  1. 5)PRINCIPIO DI VERIFICABILITÀ 

I dati personali sono esatti ed aggiornati nel tempo. Sono altresì organizzati e conservati in modo che sia data all’interessato la possibilità di conoscere, se lo desidera, quali dati sono stati raccolti e registrati, nonché di controllarne la qualità e richiederne l’eventuale correzione, integrazione, cancellazione per violazione di legge od opposizione al trattamento e di esercitare tutti gli altri diritti previsti dal GDPR presso gli indirizzi indicati nelle Informative presenti nel sito di Italmotor Torino srl.

  1. 6)PRINCIPIO DI SICUREZZA 

I dati personali sono protetti da misure di sicurezza tecniche, informatiche, organizzative, logistiche e procedurali, contro i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, e di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito. Tali misure sono aggiornate periodicamente in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, controllate costantemente e verificate nel tempo.

II) MODALITA’ APPLICATIVE

  1. 7)TITOLARI E RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO 

Le terze parti che svolgono attività di supporto di qualsiasi tipo per l’erogazione dei nostri servizi, in relazione ai quali eseguono operazioni di trattamento di dati personali, sono da quest’ultime designate Responsabili del trattamento e sono contrattualmente vincolate al rispetto delle misure per la sicurezza e la riservatezza dei trattamenti. L’identità di dette terze parti può essere resa nota agli interessati che ne facciano specifica richiesta.

  1. 8)AMBITO DI COMUNICAZIONE DEI DATI  

La Società Italmotor Torino srl non comunicherà i dati personali a destinatari esterni, a meno che la comunicazione non sia richiesta da ordini cogenti di autorità pubbliche e/o giudiziarie. I dati non saranno oggetto di diffusione.

 

  1. 9)TIPOLOGIE DI DATI RACCOLTI 

E’ opportuno comunicare che gli unici dati raccolti sono quelli ut supra indicati; l’utente potrebbe fornire volontariamente dati di particolare rilevanza tramite contatto mail; tali informazioni, tuttavia, sono raccolte al solo ed esclusivo fine di fornire i servizi richiesti ed eventualmente per controllare la qualità dei servizi offerti. 

  1. 10)DATI DEI MINORI 

La Società non raccoglie o conserva intenzionalmente dati personali di individui di età inferiore a 18 anni, né intenzionalmente consente a tali minori l’utilizzo del Sito.
Gli utenti minori di 18 anni sono pregati di non fornire dati personali.

  1. 11)DATI FORNITI VOLONTARIAMENTE 

L’eventuale invio volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati nel sito comporta l’acquisizione dell’indirizzo del mittente nonché di eventuali altre informazioni contenute nel messaggio; tali dati personali saranno utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta.

  1. 12)LIBERTA’ DEL CONFERIMENTO 

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di conferire o meno i dati personali richiesti per esempio mediante forms di registrazione ai servizi. Su tali forms peraltro alcuni dati possono essere contrassegnati come obbligatori; si deve intendere che tali dati sono necessari per l'erogazione del servizio richiesto. Qualora non vengano conferiti questi dati il servizio richiesto non potrà essere erogato e non si potrà usufruire delle connesse opportunità. Al momento dell’eventuale conferimento dei dati viene fornita all’interessato adeguata informativa.

13) MISURE DI SICUREZZA ADOTTATE

La società utilizza architetture e tecnologie “sicure” per proteggere i dati personali contro l’indebita divulgazione, alterazione od uso improprio. Le protezioni attivate nei confronti dei dati personali si propongono, in particolare, di ridurre al minimo i rischi di distruzione o di perdita, anche accidentale, dei dati, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta. Vengono condotte attività periodiche di “Analisi dei rischi” per verificare l’aderenza agli Standard definiti ed eventualmente adottare nuove misure di sicurezza a seguito di cambiamenti organizzativi ed innovazioni tecnologiche o cambiamenti nella tipologia di dati raccolti. Le misure di sicurezza sono costantemente controllate e periodicamente verificate. I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di esercitare i loro diritti così come previsti dal GDPR. Le richieste vanno rivolte all’indirizzo di posta elettronica info@italmotor.net

  1. III)DIRITTI DELL’UTENTE 

Informazioni specifiche sul diritto alla portabilità dei dati personali. 
La società informa l’interessato circa lo specifico diritto alla portabilità. L’articolo 20 del Regolamento generale sulla protezione dei dati introduce il nuovo diritto alla portabilità dei dati. Tale diritto consente all’interessato di ricevere i dati personali forniti alla Società in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e  - a certe condizioni - di trasmetterli a un altro titolare del trattamento senza impedimenti.
 
Sono portabili i soli  dati personali che (a) riguardano l’interessato, (b) sono stati forniti dall’interessato alla Società, (c) sono trattati elettronicamente nell’ambito della stipula di un contratto.
 
La portabilità dei dati comprende il diritto dell’interessato di ricevere un sottoinsieme dei dati personali che lo riguardano trattati alla Società e di conservarli in vista di un utilizzo ulteriore per scopi personali. Tale conservazione può avvenire su un supporto personale o su un cloud privato, senza comportare necessariamente la trasmissione dei dati a un altro titolare. La portabilità è una sorta di integrazione e rafforzamento del diverso diritto di accesso ai dati personali, pure previsto dall’art. 15 del Regolamento.
 
Nel caso l’interessato richieda la portabilità unitamente alla trasmissione diretta dei suoi dati ad altro titolare del trattamento, si ricorda che tale diritto è sottoposto alla condizione della fattibilità tecnica: l’art. 20, comma 2 del Regolamento prevede infatti che i dati possono essere trasmessi direttamente da un titolare all’altro su richiesta dell’interessato, e ove ciò sia tecnicamente possibile. La fattibilità tecnica della trasmissione da un titolare all’altro va valutata caso per caso. L’art. 68 del Regolamento chiarisce i limiti di ciò che è “tecnicamente fattibile”, specificando che “non dovrebbe comportare l’obbligo per i titolari di adottare o mantenere sistemi di trattamento tecnicamente compatibili”. Pertanto, la trasmissione diretta dei dati alla Società ad altro titolare potrà avvenire se è possibile instaurare una comunicazione fra i sistemi dei due titolari (trasferente e ricevente) e in modo sicuro, e se il sistema ricevente è tecnicamente in grado di ricevere i dati in ingresso. Qualora impedimenti di ordine tecnico precludano la trasmissione diretta, la Società ne darà compiuta informazione e spiegazione di dettaglio all’interessato. Per quanto riguarda la interoperabilità dei formati atta a garantire la portabilità, la Società si adeguerà a quanto previsto dal comma 1021, lettera (b) della Legge 205/2017 (“presenza di adeguate infrastrutture per l'interoperabilità dei formati con cui i dati sono messi a disposizione dei soggetti interessati”) se vigente dopo il 25 Maggio 2018 e comunque nei limiti di quanto chiarito dalle Linee Guida sulla portabilità dei dati WP242 emanate dal Gruppo dei garanti europei (“L’aspettativa è che il titolare trasmetta i dati personali in un formato interoperabile, ma ciò non configura alcun obbligo in capo agli altri titolari di supportare tale formato”).
 
Si informa poi che ai sensi delle Linee Guida sulla portabilità dei dati WP242 i titolari che ottemperano a una richiesta di portabilità non hanno alcun obbligo specifico di verificare la qualità dei dati prima di trasmetterli. Inoltre, la portabilità non impone alla Società alcun obbligo di conservazione dei dati per un periodo superiore al necessario ovvero ulteriore rispetto a quello specificato. Soprattutto, non impone alcun obbligo ulteriore di conservazione dei dati personali al solo scopo di adempiere a una potenziale richiesta di portabilità.
 
L’esercizio del diritto alla portabilità dei dati (o di qualsiasi altro diritto ai sensi del Regolamento) non pregiudica nessuno degli altri diritti. L’interessato può continuare a fruire e beneficiare del servizio offerto dalla Società anche dopo che sia compiuta un’operazione di portabilità. La portabilità non comporta la cancellazione automatica dei dati conservati nei sistemi della Società e non incide sul periodo di conservazione previsto originariamente per i dati oggetto di trasmissione. L’interessato può esercitare i diritti fintanto che prosegue il trattamento effettuato dalla Società.
 
La società si impegna ad evadere le richieste di portabilità entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta, riservandosi, ai sensi dell’art. 12, comma 3 del Regolamento, la facoltà di riscontrare la richiesta nel termine più lungo di tre mesi nei casi di maggiore complessità. La richiesta di portabilità va indirizzata al seguente, specifico indirizzo email: info@italmotor.net

Informazioni di sintesi sugli altri diritti dell’interessato.
 
Il Regolamento conferisce all’interessato una serie di diritti che ai sensi delle Linee Guida sulla Trasparenza WP 260 è obbligatorio riassumere nel loro contenuto principale all’interno dell’informativa. Di seguito tali diritti  si riassumono e sintetizzano:
 
Diritto di accesso (ai soli propri dati personali): diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che riguardano l’interessato e in tal caso, di ottenere l'accesso ai dati personali e di essere informato sulle finalità del trattamento; sulle categorie di dati personali in questione; sui  destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali; quando possibile, sul periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, sui criteri utilizzati per determinare tale periodo; qualora i dati non siano stati raccolti presso l'interessato, diritto a ricevere tutte le informazioni disponibili sulla loro origine; diritto a ricevere l’informazione sulla esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione e le informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l'importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l'interessato.
 
Diritto di rettifica e integrazione: L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l'interessato ha il diritto di ottenere l'integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa. Il titolare del trattamento comunica a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali le eventuali rettifiche, salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato. Il titolare del trattamento comunica all'interessato tali destinatari qualora l'interessato lo richieda.
 
Diritto alla cancellazione:  l'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo (e ove non sussistano le specifiche ragioni dell’art. 17 comma 3 del Regolamento che al contrario sollevano il titolare dall’obbligo di cancellazione) se i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati; oppure se l'interessato revoca il consenso e non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento; oppure se l'interessato si oppone al trattamento a scopi marketing o profilazione, anche revocando il consenso ; se i dati personali sono stati trattati illecitamente o riguardano informazioni raccolte presso minori, in violazione dell’art. 8 del Regolamento. Il titolare del trattamento comunica a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali le eventuali cancellazioni salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato. Il titolare del trattamento comunica all'interessato tali destinatari qualora l'interessato lo richieda.
 
Diritto alla limitazione del trattamento: l'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento (cioè, ai sensi della definizione di “limitazione del trattamento” fornita dall’articolo 4 del Regolamento: “il contrassegno dei dati personali conservati con l'obiettivo di limitarne il trattamento in futuro”)  quando ricorre una delle seguenti ipotesi: l'interessato contesta l'esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l'esattezza di tali dati personali; il trattamento è illecito e l'interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l'utilizzo; benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all'interessato per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria; l'interessato si è opposto al trattamento  marketing, in attesa della verifica in merito all'eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell'interessato. Se il trattamento è limitato tali dati personali sono trattati, salvo che per la conservazione, soltanto con il consenso dell'interessato o per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria oppure per tutelare i diritti di un'altra persona fisica o giuridica o per motivi di interesse pubblico rilevante. L'interessato che ha ottenuto la limitazione del trattamento è informato dal titolare del trattamento prima che detta limitazione sia revocata. Il titolare del trattamento comunica a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali le eventuali limitazioni, salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato. Il titolare del trattamento comunica all'interessato tali destinatari qualora l'interessato lo richieda.
 
Diritto di opposizione: l'interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano svolto dal titolare o per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento o svolto per il perseguimento del legittimo interesse del titolare del trattamento o di terzi (ivi inclusa la profilazione). Inoltre l'interessato, qualora i dati personali siano trattati per finalità di marketing diretto o di profilazione commerciale, ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per tali finalità.
 
Diritto di non essere sottoposto a decisioni automatizzate, compresa la profilazione: l'interessato ha il diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano o che incida in modo analogo significativamente sulla sua persona, salvo nei casi in cui la decisione automatizzata sia necessaria per la conclusione o l'esecuzione di un contratto tra l'interessato e un titolare del trattamento; sia prevista dalla legge, nel rispetto di misure e cautele; si basi sul consenso esplicito dell'interessato.